Crea sito

Infinito

Piange la notte

piange il giorno,

davanti a quel viso

che non passa mai di torno,

strazia l anima

distrugge il cuore

e lo chiamano : Amore.

Anela lo spirito

l’amore infinito,

anche se il cuore ha già capito

e con grand dolore,

che non sei tu il suo amore

B.Arti

17.11.2020

ps: potete copiare interamente o a stralci, basta che citiate la fonte                                                                                è severamente vietato stamparlo su carta proveniente da alberi. grazie

La Musica è…

La musica è

il mio cuscino dove appoggio la testa per calmarmi,

la musica è

il mio lenzuolo quando mi copro tutto

per svestire i miei sogni,

la musica è

il mio tappeto su cui sdraiarmi a piangere o ridere

la musica è

il mio rifugio quando incontro la donna della mia vita,

ma io non sono l’uomo della sua,

la musica è

la medicina di tutti i miei dispiaceri,

la musica è

la piu bella colonna sonora nelle notti d’amore.

la musica è.

B.Arti

10.11.2020

ps: potete copiare interamente o a stralci, basta che citiate la fonte                                                                                è severamente vietato stamparlo su carta proveniente da alberi. grazie

Filo sottile

Ti penso ma non ti cerco,

ti penso cosi tanto

che non riesco a capire

qual’è il filo sottile

che divide il pensiero

dalle ossessioni,

devo esserci inciampato

poiché a terra mi sono ritrovato

con il cuore aperto

e il muso pestato.

B.Arti

05.11.20

ps: potete copiare interamente o a stralci, basta che citiate la fonte                                                                                è severamente vietato stamparlo su carta proveniente da alberi. grazie

Le Serate

Le serate sul divano

leggendo ad alta voce libri

e tenendosi per mano,

un pò di pagine a testa

finiamo il libro,

e poi ci amiamo per il tempo che ci resta

Il sonno  ci trova legati

e la sveglia ci trova abbracciati

Iniziare la giornata con un abbraccio

non ha prezzo,

se poi  quell’abbraccio è con te

la gioia è infinita

Come vorrei vivere questa vita

BArti

31.10.20

ps: potete copiare interamente o a stralci, basta che citiate la fonte                                                                                è severamente vietato stamparlo su carta proveniente da alberi. grazie

portami Lei

Grazie amore mio

Ieri sera,

dopo essermi addormentato

sono entrato in un sogno

in cui mi sono spaventato,.

La gente per strada si faceva del male,

mentre in lontananza si sentiva un gracchiare:

“Signori attenzione questo è un test,un grosso

rischio per la nostra fede

farà precipitare nuovamente questo paese nel caos”…(1)

Sono scappato e ti son venuta a cercare,

ti ho trovato nel solito prato,

tra fiori  piante e meraviglie del creato,

il tuo volto mi ha rasserenato,

i tuoi occhi mi hanno rassicurato,

la tua voce mi a calmato

il tuo sorriso rincuorato,

il tuo profumo inebriato,

grazie amore mio

ora dormo anch’io.

B.Arti

29.10.2020

(1)=Signori, attenzione! Questo è un test, un grosso rischio per la nostra fede. Fallire significa insinuare il dubbio in tutto quello in cui crediamo, in tutto quello per il quale ci siamo battuti. Il dubbio farà precipitare nuovamente questo paese nel caos e io non permetterò che ciò si ripeta. Voglio che questo terrorista venga trovato e voglio che capisca profondamente il vero significato della parola “terrore”. (Adam Sutler Alto Cancelliere. da V per Vendetta)

ps: potete copiare interamente o a stralci, basta che citiate la fonte                                                                                è severamente vietato stamparlo su carta proveniente da alberi. grazie

prato fiorito; amore infinito

Notte

Sdraiato sul letto

le mani dietro la nuca,

il buio totale nella stanza,

nemmeno la musica per non disturbare il pensiero,

il pensiero di te.

Lo sguardo fisso sul soffitto

e l’immagini di te che scorrono

nella mia mente:

i tuoi sorrisi, le tue risate

i tuoi pensieri, le tue sfuriate…

non smettono mai di accompagnarmi.

Notte non portarmi consigli,

portami Lei.

B.Arti

28.10.2020

ps: potete copiare interamente o a stralci, basta che citiate la fonte                                                                                è severamente vietato stamparlo su carta proveniente da alberi. grazie

portami Lei

 

Stavamo discutendo

Stavamo discutendo, quasi litigando

poi ho visto un tuo sguardo,quegli occhi mi hanno rapito,

sono caduto dentro ai tuoi occhi,

e non ti ho più sentita.

Vedevo intorno a me la bellezza del tuo cuore,

prati verdi, ruscelli trasparenti e gorgoglianti,

montagne innevate, ovunque colore,

e ci ho visto dentro tanto amore.

Uscito dal sogno e tornato a guardarti,

la tua voce aveva un’ altro suono,

i tuoi occhi un’ altro colore

il tuo volto aveva un’ sorriso incantato

e fu cosi che mi trovai innamorato.

B.Arti

26.10.2020

ps: potete copiare interamente o a stralci, basta che citiate la fonte                                                                                è severamente vietato stamparlo su carta proveniente da alberi. grazie

 

L’uomo e il suo sogno

C’era un uomo con il suo sogno

girava il mondo cercando un modo per farlo avverare,

percorse strade,guadò fiumi, scalò monti

vide città stazioni e porti,

finché non si trovo sul suo cammino

sperso in una stradina di campagna,

un ponte molto bello, ma di vetro…

trattenendo il respiro,per non farlo pesare

passo dopo passo cercò di passare,

ma già al primo passo il ponte cominciò a scricchiolare

tornò indietro e comincio a pensare,

capi subito che doveva pagare pegno e per poter passare

il suo sogno avrebbe dovuto abbandonare.

Giro le spalle al ponte

e s’incammino verso l’orizzonte

non avrebbe mai potuto quel sogno abbandonare,

quel sogno era tutto il suo amore.

B.Arti

23.10.2020

ps: potete copiare interamente o a stralci, basta che citiate la fonte                                                                                è severamente vietato stamparlo su carta proveniente da alberi. grazie

 

 

Pensiero

Mentre pensavo a me stesso pensante,

mi accorgo che sono pochi gli attimi in cui la mente,

libera dal tuo pensiero,

mi lascia vagare per i sogni liberamente,

voli pindarici,pensieri dinamici

per poi finire immancabilmente

a riempire con i tuoi occhi tutta la mente.

Non sei il il primo pensiero,

non sei l’ultimo dei miei pensieri,

tu sei solo il pensiero,

che mi accompagna

tutto il giorno,tutte le ore

è quel pensiero la mia compagna.

B.Arti

 

Piano Piano

piano piano in punta di piedi

mi sei entrata nella testa,

Piano piano in punta di piedi

hai trovato la strada del cuore,

Piano piano in punta di piedi

ti ho portato nell’anima,

piano piano in punta di piedi

ti ho mostrato il mio spirito,

Piano piano in punta di piedi

hai distrutto le mie certezze.

B.Arti