Filo sottile

Ti penso ma non ti cerco,

ti penso cosi tanto

che non riesco a capire

qual’è il filo sottile

che divide il pensiero

dalle ossessioni,

devo esserci inciampato

poiché a terra mi sono ritrovato

con il cuore aperto

e il muso pestato.

B.Arti

05.11.20

ps: potete copiare interamente o a stralci, basta che citiate la fonte                                                                                è severamente vietato stamparlo su carta proveniente da alberi. grazie